Interventi edilizi su immobili destinati ad attività economiche
Interventi edilizi su immobili destinati ad attività economiche

Tutte le pratiche riguardanti interventi su immobili che ospitano attività economiche, o che ospiteranno attività economiche di qualsiasi tipo, devono essere trasmesse esclusivamente tramite il portale "impresainungiorno.gov.it" di cui più sotto si riporta il link.
Il portale va utilizzato anche dai privati che eseguono interventi su immobili di loro proprietà la cui destinazione d'uso è compatibile con l'insediamento di una qualsiasi attività d'impresa.
Le istanze, le segnalazioni, le dichiarazioni e le comunicazioni presentata in altro modo (consegna a mano, per posta, a mezzo PEC, ecc.) verrano rigettate o immediatamente archiviate.

Cosa si intende per attività economica o d'impresa?
Sono da considerarsi tali tutte le attività che generano reddito, e che vengono esercitate in forma organizzata. Si tratta di una categoria molto ampia che a titolo esemplificativo e non esaustivo (per ovvie ragioni di spazio) include:
  • attività commerciali (negozi, bar, ristoranti, supermercati, depositi e magazzini di commercio all'ingrosso, ecc.);
  • attività di servizi alle persone o alle cose (centri estetici, saloni di acconciatura, lavanderie, officine meccaniche, carrozzerie, ecc.);
  • libere professioni (studi di ingegneria, centri di elaborazione dati, studi di commercialisti, studi di architettura, ecc),
  • professioni mediche e sanitarie in genere (poliambulatori, studi dentistici, ambulatori di medicina generale, centri di fisioterapia, ecc.);
  • attività agricole (stabulari, ricoveri di mezzi agricoli, depositi di prodotti agricoli, ecc.)
  • attività produttive artigianali ed industriali (stabilimenti produttivi non alimentari, laboratori alimentari, ecc.).
Cos'è "impresainungiorno.gov.it" e come ci si accede?
La Direttiva 2006/123/CE sui servizi nel mercato interno dispone che ogni Paese europeo abbia un Punto Singolo di Contatto (SPC) che fornisca tutte le informazioni e consenta di accedere al tutte le amministrazioni competenti per le pratiche di inizio, modifica e cessazione dell'attività d'impresa. In Italia il Punto Singolo di Contatto è costituito con  il portale nazionale "impresainungiorno.gov.it".
L'accesso al portale è subordinato a previa autenticazione che dovrà essere eseguita dall'impresa oppure dal tecnico incaricato alla presentazione della pratica. Per le modalità di autenticazione clicca qui.

NOTA: Non sono gestite tramite il portale "impresainungiorno.gov.it" (art. 2, comma 4, D.P.R. 160/2010) gli impianti e le infrastrutture energetiche, le attività connesse all'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive, gli impianti nucleari e di smaltimento di rifiuti radioattivi, le attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi, le infrastrutture strategiche e gli insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del Decreto Legislativo n. 163 del 12 aprile 2006.